Una poesia per Urbino

8 Settembre 2019turismomarche
urbino-paese-foto

Un giovane poeta ci regala questa poesia per Urbino.

Urbino non ha bisogno di presentazioni. Una delle cittadine più visitate durante quest’estate e che è continuamente popolata da turisti provenienti da tutto il mondo. Sempre vivace, soprattutto per le bellissime mostre che potreste visitare in ogni periodo dell’anno e per i numerosi studenti che seguono i corsi di una delle università più pregiate di tutta Italia. Un ex studente universitario della nostra Urbino, nonché poeta Maurizio Lombardi, ci ha regalato questa poesia. Il poeta trentenne proviene da Servigliano, piccolo paesino, in provincia di Fermo, esordirà a breve con una raccolta delle sue opere. Nell’attesa ci ha donato questa sua poesia in esclusiva.

 

URBINO

 

Le ore passate

sognando alla Fortezza

improbabili destini.

 

Le notti ai Collegi

festeggiando le nostre vite

dominati dall’ebbrezza

di qualche birra di troppo.

 

E i giorni sui libri

su quei mondi lontani

ma terribilmente vicini

al nostro esser più profondo.

 

I caldi pomeriggi

distesi sul giardino del primo livello

a contemplar le nostre mete

così diverse

ma riunite in un percorso

comune.

 

Ed il gelo dell’inverno

che cattura la città

ma non le nostre anime

che scivolano in Via Raffaello.

 

Le notti d’amore

di due fragili viaggiatori

che trovano ristoro

fra le braccia del sesso.

 

La Città

che ci dona eterni sorrisi

ma che aspetta le nostre

lacrime

quando sarà

il momento

di crescere.

 

La città di Urbino è stata citata in molte opere: Giovanni Pascoli (Or siamo fermi: abbiamo in faccia Urbino | ventoso: ognuno manda da una balza | la sua cometa per il ciel turchino) e Gabriele D’Annunzio (Urbino, in quel palagio che s’addossa | al monte, ove Coletto il Brabanzone | tessea l’Assedio d’Ilio, ogni Stagione | l’antica istoria tesse azzurra e rossa) sono i più celebri autori che sono rimasti affascinati dalla bellissima località marchigiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What is 11 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)

x