San Ginesio

Panoramica

ID: #1207
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Le Città delle Marche
Voto:
5 (100%) 1 vote[s]

Mappa



[cresta-social-share]


SAN GINESIO

Cosa vedere a San Ginesio

Distanza dal mare: 53 Km

San Ginesio, Bandiera Arancione,  riconoscimento turistico-ambientale conferito dal Touring Club Italiano, e fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Come arrivare a San Ginesio in auto: Da Nord e da Sud: Prendere l’autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), uscire a Civitanova Marche, prendere la SS 77 in direzione di Tolentino/Macerata, uscire in direzione Macerata Ovest/Sforzacosta, proseguire in direzione di Ascoli Piceno, continuare sulla SP 78, attraversare Maestà, Passo San Ginesio, seguire indicazioni per San Ginesio.

Come arrivare a San Ginesio in treno: La stazione ferroviaria consigliata è Tolentino.Si prosegue con gli autobus extraurbani della linea Sasp.

Come arrivare a San Ginesio in autobus: San Ginesio è collegata con autobus di linea Sasp.

Come arrivare a San Ginesio in aereo: Aeroporto di Ancona Falconara (78 Km).

Cosa visitare a San Ginesio:

Mura;

Ospedale dei Pellegrini;

Collegiata;

Chiesa di San Francesco;

Chiesa di San Gregorio;

Ex convento degli Agostiniani;

Statua di Alberico Gentili;

Pinacoteca Civica;

 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

La città è accessibile a persone disabili.

 

NUMERI UTILI

IAT SAN GINESIO

via Capocastello 35

62026  San Ginesio

0733652056

www.comune.sanginesio.mc.it

info@sanginesio.sinp.net

 

COSA SAPERE SU SAN GINESIO…

San Ginesio è uno splendido borgo medievale nella provincia di Macerata, custodito all’interno delle antiche mura arricchite da torrioni, ospita la cattedrale dedicata al santo protettore degli attori San Ginesio.

La posizione geografica di San Ginesio regala all’osservatore un ampio ed armonico panorama disegnato dal Monte Conero, dai Monti Sibillini e del Gran Sasso, tanto da essere chiamata “il balcone dei Sibillini.”

San Ginesio ogni anno conquista la Bandiera Arancione,  riconoscimento turistico-ambientale conferito dal Touring Club Italiano, e fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Una caratteristica che accomuna gli edifici di San Ginesio è la singolare presenza di elementi tipici dell’architettura nordeuropea, spiegabili per la presenza, in epoca medievale, di maestranze provenienti dalla Germania e dall’Olanda.

I maggiori elementi monumentali sono le Mura, del secolo XIV, che circondano quasi completamente la cittadina e sono munite di torri e torrioni; l’Ospedale dei Pellegrini, costruzione del secolo XIII con portico a basse colonne e loggetta; la Collegiata, l’unica opera marchigiana in stile gotico fiorito.

Tra gli altri edifici religiosi consigliamo di visitare la Chiesa di San Francesco che risale all’XI secolo, la Chiesa di San Gregorio in stile neogotico e l’ex convento degli Agostiniani risalente all’XIII secolo.

Nella Piazza centrale di San Ginesio si trova la statua di Alberico Gentili realizzata dallo scultore Giuseppe Guastalla nel 1905. Nella Pinacoteca Civica è conservata, oltre ad altre svariate opere d’arte, la Pala della Battaglia tra Ginesini e Fermani.

Ultime da San Ginesio




x