Portonovo

Panoramica

ID: #3894
Tipologia: Località balneari
Zona: Riviera del Conero e provincia Ancona
Voto:
5 (100%) 1 vote

Mappa





PORTONOVO

COSA VEDERE A PORTONOVO:

Chiesa di Santa Maria

La bellissima Chiesa di Santa Maria è una delle particolarità di Portonovo. La trovate praticamente sopra il mare è veramente uno stupendo esempio di architettura romanica nelle Marche. [Se volete approfondire cliccate qui]

Torre di Guardia

La bellissima Torre che ad oggi svetta a Portonovo venne fatta costruire da papa Clemente XI nel 1716 per scongiurare l’eventuale arrivo dei pirati. Venne fatta costruire in un luogo che sembra fatto a posta per questo tipo di costruzioni, nel “gomito naturale” del Conero. Negli anni diventò molto famosa per la sua posizione e bellezza, pensate che venne acquistata dall’imprenditore Adolfo De Bosis e che venne utilizzata come fonte di ispirazioni da molti poeti che vi soggiornarono (tra di loro anche Gabriele D’Annunzio e Lauro De Bosis). Proprio D’Annunzio nel suo scritto L’acqua tace, ambientato proprio a Portonovo, ne fa riferimento.

Fortino Napoleonico

Questo bellissimo fortino risale al 1810 e venne fatto costruire, durante il Regno d’Italia di Napoleone, per contrastare le navi della flotta inglese che potevano arrivare alla Fonte di Portonovo. Quest’episodio di memoria storica per tutti i cittadini che ogni anno celebrano l’episodio con la manifestazione Porto Nuovo 1811. 

Per costruire tutto il fortino ci vollero le pietre dell’antico monastero dei benedettini anni prima andato distrutto. Dopo la battaglia di Castelfidardo che sancì l’annessione delle Marche nel Regno d’Italia, il fortino non ebbe più quel ruolo di difesa. Negli anni ’60 fu ristrutturato.

 

DOVE DORMIRE A PORTONOVO:

Hotel, Agriturismi, Country House, Bed and Breakfast (scegli la struttura consigliata sulla colonna a sinistra).

Cosa fare in vacanza a Portonovo:

Surf da Onda

Percorsi in Mountain Bike. 

Portonovo c’è una zona dove è possibile praticare il windsurf grazie alla presenza quasi costante del vento. Rinomato è lo stabilimento balneare “La Madonnina”.

Distanza da Ancona: 12 Km

Come arrivare a Portonovo in auto: Uscita della A14 Ancona Sud e proseguire per Portonovo.

Come arrivare a Portonovo in treno: Linea ferroviaria Milano-Lecce, stazione di riferimento Ancona, proseguire con autobus.

Come arrivare a Portonovo in autobus: La linea 94 di autobus urbani collega Portonovo al centro di Ancona e un servizio navetta gratuita fa la spola con il parcheggio sovrastante situato a ridosso della strada provinciale n° 1 “Del Conero”.

Come arrivare a Portonovo in aereo: Aeroporto di Ancona Falconara (30 Km). 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare in parte la località a piedi.

La località è accessibile in parte a persone disabili.

NUMERI UTILI

ANCONA: Centro IAT

Via della Loggia, 50, 60100 Ancona

Tel. +39 (0) 71358991

Fax +39 (0) 713589912

Mail: iat.ancona@provincia.ancona.it

ANCONA: Info Point Comune

Via Gramsci, 2, 60100 Ancona

Tel. +39 (0) 3200196321

 

COSA SAPERE SU PORTONOVO…

Portonovo è una località di mare appartenente al comune di Ancona, facente parte del Parco Regionale del Conero. A nord, Portonovo è delimitato dal Monte Conero che in questo punto raggiunge un’altezza di 400 m sul livello del mare, a sud, invece, si affaccia sul mare con una bianca spiaggia di sassi sinuosa che va a formare la baia che ha dato il nome alla località.

Portonovo non ha un centro abitato anche se ufficialmente conta un solo abitante. Ci sono case sparse nel bosco utilizzate soprattutto come case vacanza.

Portonovo vanta la presenza di numerosi alberghi, ristoranti, bar e due campeggi.

Portonovo in estate attira migliaia di turisti provenienti da ogni parte per lo splendido mare di acqua chiara. A Portonovo c’è una zona dove è possibile praticare il windsurf grazie alla presenza quasi costante del vento. Rinomato è lo stabilimento balneare “La Madonnina”.

Tre sono i monumenti di Portonovo: la Chiesa di Santa Maria, la Torre di Guardia e il Fortino Napoleonico.

La Chiesa di Santa Maria di Portonovo è un piccolo capolavoro romanico costruito dai benedettini dopo il 1034. Sorge su un piccolo rialzo roccioso che affaccia sul mare ed è circondata dal verde della macchia mediterranea.

La Torre di Guardia fu eretta in posizione avanzata per sfruttare il “gomito” naturale del Conero, dall’alto di essa i soldati riuscivano a sorvegliare un ampio tratto di costa.Dopo l’Unità d’Italia la torre fu acquistata dal poeta e imprenditore Adolfo De Bosis; divenne ben presto un luogo di ritiro di poeti, ospitando anche Gabriele D’Annunzio.

Il Fortino fu costruito nel 1810, durante il Regno d’Italia di Napoleone, con l’intento di impedire lo sbarco di navi inglesi, attratte dalla possibilità di rifornirsi di acqua potabile attingendo alla Fonte di Portonovo.

Ultime da Portonovo