Ortezzano

Panoramica

ID: #8395
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Maceratese e Fermano
Voto:
4 (80%) 1 vote[s]

Mappa



[cresta-social-share]


Ortezzano 

Cosa vedere ad Ortezzano (FM)

Chiesa di Santa Maria del Soccorso

Chiesa del Carmine,

Chiesa di San Girolamo

Porta del Sole

Torre poligonale

Distanza dal mare: 35Km

Come arrivare a Ortezzano (FM) in auto: Da Nord, prendere l’autostrada A14 in direzione Sud. Prendere l’Uscita Pedaso e proseguire sulla Strada Provinciale 238 fino ad Ortezzano (FM). Da Sud, prendere l’autostrada A14 in direzione Sud. Prendere l’Uscita San Benedetto del Tronto e proseguire sulla Strada Provinciale 73 fino ad Ortezzano (FM).

Come arrivare a Ortezzano (FM) in treno: La stazione ferroviaria più vicina è quella di Fermo-Porto San Giorgio. Per consultare gli orari dei treni consultare il sito delle Ferrovie dello Stato: www.trenitalia.com

Come arrivare a Ortezzano (FM) in autobus: Il borgo è servito dalla compagina Tras Fer, i trasporti del fermano: www.trasfer.eu

Come arrivare a Ortezzano (FM) in aereo: L’aeroporto più vicino è quello di Ancona (Falconara), circa 100km

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi

La città è accessibile alle persone disabili

NUMERI UTILI

Comune di Ortezzano (FM)

Piazza Umberto I, 4 – 63851 Ortezzano (FM)
Tel. 0734.779181 – Fax 0734.779309

P.E.C.: comune.ortezzano@emarche.it
Email: protocollo@comune.ortezzano.fm.it

Cosa Sapere su Ortezzano (FM)

Il piccolo comune di Ortezzano conta circa 840 abitanti e si erge a 301 m. sul livello del mare verso i monti Azzurri (i monti Sibillini). Questo vivace borgo risale all’epoca dei Piceni ( IX-III a.C.) e deve il suo nome a quello di Hortentius, un gentilizio romano che avrebbe avuto dei possedimenti terrieri in questo territorio.

L’economia del paese è legata principalmente all’agricoltura e ad essa sono connesse molteplici iniziative di trasformazione e commercializzazione dei suoi prodotti. La fertilità della valle dell’Aso e del territorio collinare permette di ottenere una pregiata coltivazione ortofrutticola nonché vitivinicola, in particolare per vini quali il Falerio e il Rosso Piceno. Tra i prodotti tipici locali si segnalano: i salumi e gli insaccati tradizionali, tra cui il rinomato ciauscolo; l’agnello ed il castrato; la porchetta; la pasta fresca fatta a mano (tagliatelle e “vincisgrassi”); le pesche, le mele e le prugne.

Da non perdere la Fiera orto-florovivaistica (seconda domenica di maggio); la  Festa di S. Maria del Soccorso, con  Infiorata, pittoresca manifestazione che richiama molti visitatori ad ammirare le vie del centro splendidamente decorate con i fiori (giugno); Sagra dell’agnello arrosto “co’ vattuto” (agosto); Il “Leccabaffi”, degustazioni enogastronomiche (agosto); Festa del vino con rievocazione storica della pigiatura (penultima settimana di settembre).

Ultime da Ortezzano




x