Massignano

Panoramica

ID: #1684
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Riviera delle Palme il Piceno e i Sibillini
Voto:
4 (80%) 3 vote[s]

Mappa





MASSIGNANO

Cosa vedere a Massignano:

Torre Civica;

Palazzo Comunale;

Chiesa di San Giacomo Maggiore;

Museo di Arte Sacra;

Abbazia dei Santi Felice e Adacto;

Chiesa di Santa Maria della Misericordia.

Museo delle Pipe e dei Fischietti 

Il paese è anche soprannominato ‘u paese de li cuccià (il paese dei vasai) per l’antica tradizione locale di ceramiche sonore e da fumo, rispettivamente fischietti e pipe. Da vedere il Museo delle Pipe e dei Fischietti che rappresenta il nucleo storico ed artigianale di Massignano. Nell’edificio sono raccolte le opere dei Maestri Vasai e dell’artigianato popolare, oltre a un affresco del XV secolo.

 

Dove dormire a Massignano: Bed and Breakfast, Agriturismi (scegli le nostre strutture consigliate sulla colonna a sinistra)

Distanza dal mare: 7,8 Km

Come arrivare ad Massignano in auto: Prendere l’autostrada A14 in direzione di Ancona, uscire a Pedaso, seguire la direzione Pescara, immettersi sulla SS 16 Adriatica, svoltare sulla SP 78 in direzione Massignano.

Come arrivare ad Massignano in treno: Stazione di San Benedetto del Tronto; poi prendere treni locali per Massignano.

Come arrivare ad Massignano in autobus: Da Roma è possibile raggiungere Massignano utilizzando il servizio di trasporto autobus: http://www.startspa.it/

Come arrivare a Massignano in aereo: Aeroporto di Ancona-Falconara 90 Km da Massignano.

 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile in parte visitare la città a piedi.

La città è accessibile in parte a persone disabili.

NUMERI UTILI

Comune di Massignano

PIAZZA GARIBALDI N.1-63061 MASSIGNANO(AP)

TELEFONO: 0735-72112 _ FAX: 0735-72312

COSA SAPERE SU MASSIGNANO…

Massignano è un paesino caratteristico della provincia di Ascoli Piceno nelle Marche molto vicino a San Benedetto del Tronto.

Il borgo antico di Massignano dista circa 5 Km dal litorale adriatico e lo percorre per 2 Km di costa. Venne abitato sin dall’epoca romana, come lo testimoniano diversi ritrovamenti archeologici oggi visibili nel Museo reperti metallici e vasellame di Massignano.

Vicino alle mura di Massignano insiste il castello di Forcella del XII sec., di cui si possono vedere solo  i ruderi.

Un viale alberato, conduce alle antiche case collinari e mantiene un impostazione medioevale, con le due porte originarie che ancora danno accesso alla piazza centrale: vi si prospetta la Torre Civica, già eretta come con funzione di campanile, al cui lato si osserva la mole del Palazzo Comunale, rivisitata nell’800.

Chiudono il piazzale un Loggiato di recente ristrutturazione e la Chiesa di San Giacomo Maggiore, del 1700, abbellita da una tavola di Vittore Crivelli, risalente pertanto, al ‘400, di tema mariano.

I palazzi gentilizi portano i nomi dei proprietari originari: Faviani, Santini, Laurantoni eretti tra ‘400 e ‘600.

Dalla metà degli anni ’90 il Museo di Arte Sacra espone in modo ordinato una bella collezione di oggettistica religiosa dei secoli passati.

Lungo la sottostante Val Menocchia è attiva la frazione Villa Santi, dove è situata l’Abbazia dei Santi Felice e Adacto, edificio ridefinito del ‘600, ma con l’abside ancora nel primitivo stile romanico. Da visitare inoltre: Chiesa di Santa Maria della Misericordia in stile neoclassico, tratti delle antiche mura e il viale della Rimembranza autentica oasi di verde e tranquillità e balcone sul mare.

Ultime da Massignano




x