Genga

Panoramica

ID: #1769
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Riviera del Conero e provincia Ancona
Voto:
4 (80%) 1 vote[s]

Mappa



[cresta-social-share]


GENGA

Cosa vedere a Genga:

Castello;

Museo Arte, storia, territorio;

Chiesa di San Clemente;

Museo speleopaleontologico;

Abbazia di San Vittore alle Chiuse.

Dove dormire a Genga: Agriturismi, Country House, Bed and Breakfast (scegli la struttura consigliata nella colonna a sinistra)

Distanza dal mare: 65 Km

Come arrivare a Genga in auto: Da Nord e da Sud:Prendere l’autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), uscire ad Ancona Nord, seguire la direzione Roma, continuare sulla SS 76, attraversare Camponocecchio, seguire la direzione per Genga.

Come arrivare a Genga in treno:  E’ Stazione ferroviaria di Genga – San Vittore Terme: Linea Ancona-Roma.

Come arrivare a Genga in autobus: Autolinee Atma (www.atmaancona.it/), società unica per il trasporto in Ancona e Provincia

Come arrivare a Genga in aereo: Aeroporto di Ancona-Falconara 50 Km da Genga. 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

La città è accessibile a persone disabili.

NUMERI UTILI

Manifestazioni – Sport – Tempo libero

Attività culturali – Turismo

Via Corridoni

Telefono 0732 973014

Fax 0732 973344

EMail info@turismo.comunedigenga.it

 

COSA SAPERE SU GENGA…

Genga è un antico borgo nella provincia di Ancona, insignito della Bandiera Arancione è della denominazione di Borgo più bell0 d’Italia.

Il nome del borgo deriva dai Conti della Genga, feudatari ai quali si devono il possente palazzo e le belle mura medievali.

Genga è circondato da fitti boschi sulla cima di un colle nell’alta Valle dell’Esino ed è racchiuso tra le mura del medievale Castello. Da visitare il Museo “Arte, storia, territorio”, presso il palazzo Fiumi Sermattei, espone i capolavori dell’antica Chiesa di San Clemente, vero scrigno di arte e storia con opere di Antonio da Fabriano.

Nel borgo antico di San Vittore è visitabile il Museo speleopaleontologico, che presenta l’ampio panorama delle ricchezze della storia e di questo territorio. Il Museo è ospitato all’interno l’Abbazia di San Vittore alle Chiuse, uno dei monumenti romanici più importanti della regione. L’Abbazia di San Vittore delle Chiuse esternamente mostra una particolare articolazione di cupole, poco usuale rispetto alle vicine chiese in stile romanico. All’interno ha la struttura a croce greca  scandita dai quattro pilastri spessi ed imponenti.

Ultime da Genga




x