Eremo della Santa Croce di Fonte Avellana

Panoramica

ID: #4421
Tipologia: Antiche Chiese e Abbazie
Zona: Pesaro Fano e Montefeltro
Voto:
5 (100%) 1 vote

Mappa





MONASTERO O EREMO DELLA SANTA CROCE DI FONTE AVELLANA

Eremo della Santa Croce di Fonte Avellana dove dormire nelle vicinanze: Hotel, Residence, Agriturismi, Country House, Bed and Breakfast (scegli la struttura consigliata nella colonna a sinistra)

Dove si trova: nei pressi di Serra Sant’Abbondio al confine tra Marche ed Umbria.

In particolare Fonte Avellana si trova sulle pendici del Monte Catria in posizione collinare a 700 metri sul livello del mare.

Anno di costruzione: 980 d.c.

Come arrivare a Fonte Avellana: In auto da Ancona proseguire per Genga, poi per Sassoferrato e di seguito per Serra Sant’Abbondio.

Località e attrazioni turistiche nelle vicinanze di Fonte Avellana: Sassoferrato, Chiesa di Santa Croce, Fabriano, Genga, Chiesa di San Vittore delle Chiuse.

Storia del monastero di Fonte Avellana:

Le origini di questo antico luogo di culto delle Marche vanno a coincidere con l’inizio dell’anno 1000, proprio quando un gruppo di eremiti si volle costruire delle celle per dormire e pregare in una delle parti più verdi e spirituali delle Marche.

Quello che colpisce è la grande spiritualità di questo piccolo gruppo di eremiti, che desideravano il contatto con Dio, vollero immergersi nel silenzio e nella pace della natura, influenzati da San Romualdo di Ravenna.

La figura di San Romualdo nelle Marche è cara perché padre della congregazione benedettina camaldolese. Molte chiese romaniche delle Marche hanno avuto battesimo da parte di questa importante e carismatica figura.

Cosa Visitare a Fonte Avellana:

Nel monastero o eremo di Fonte Avellana, l’ambiente più prezioso dal punto di vista culturale è lo SCRIPTORIUM SAN PIER DAMIANI. Questa era la sala dove i monaci amanuensi si ritrovavano per studiare e soprattutto scrivere su pergamena testi classici. Questi Monaci erano chiaramente devoti alla regola benedettina, ora et labora..

Questo Scriptorium ha la caratteristica di essere l unico nelle Marche originale e puro, non avendo avuto mai bisogno di ritocchi o opere di restauro.

Appena si entra in questo ambiente si ha la strana e magica sensazione di ritornare in quelle atmosfere silenziose, sacre e meditative.

Curiosità sull’eremo:

All’interno del monastero vi è un’antica chiesa dove i monaci benedettini celebravano messe e pregavano. Questo ambiente ha la particolarità di conservare una temperatura costante di 18, 20 gradi. È stato pensato appositamente per ripararsi dal freddo dell’inverno,  che in quei tempi poteva essere letale.

Ultime da Eremo della Santa Croce di Fonte Avellana