Chiesa di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra

Panoramica

ID: #4513
Tipologia: Antiche Chiese e Abbazie
Città Urbisaglia (MC)
Zona: Maceratese e Fermano
Indirizzo: Urbisaglia (MC)
Voto:
5 (100%) 2 votes

Mappa





CHIESA DI SANTA MARIA DI CHIARAVALLE DI FIASTRA

Riserva naturale Abbadia di Fiastra

Località: Abbadia di Fiastra

Dove si trova l’Abbazia di Fiastra: Urbisaglia, provincia di Macerata.

Anno di costruzione: 1142 d.C.

Stile architettonico: romanico-cistercense

Come arrivare all’Abbazia di Fiastra in auto: Da Ancona – Pescara: A14, uscita di Civitanova Marche, seguire la superstrada per Tolentino fino all’uscita di Macerata Ovest da dove, in pochi minuti, si raggiunge l’Abbadia di Fiastra.Da Roma: raggiungere Spoleto e poi Foligno, seguire la SS 77 e la superstrada per Civitanova Marchefino all’uscita di Macerata Ovest.

Come arrivare all’Abbazia di Fiastra in treno: Stazione Urbisaglia / Sforzacosta 4 Km.

Come arrivare all’Abbazia di Fiastra in autobus:Da Roma: Autolinee “Roma – Marche Linee” tel. 0733.818638 – 778015. Da Ancona, Sarnano, Macerata: Autolinee SASP tel. 0733.663137.

Come arrivare all’Abbazia di Fiastra in aereo: Aeroporto di Ancona – Falconara.

Cosa visitare nelle vicinanze dell’Abbazia di Fiastra: Macerata, Tolentino, Urbisaglia, Monti Sibillini.

Perché visitare l’Abbazia di Fiastra: È una delle poche chiese nelle Marche in stile romanico-cistercense,  frutto del duro lavoro dei monaci benedettini cluniacensi. La chiesa di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra è uno dei tesori della regione Marche, tra le chiese più belle da visitare delle Marche.

 

NUMERI UTILI

UFFICIO INFORMAZIONI

prenotazione visite guidate Meridiana srl

tel. 0733.202942

fax 0733.205042

www.meridianasrl.it

COSA SAPERE SULLA CHIESA DI SANTA MARIA DI CHIARAVALLE DI FIASTRA…

 L’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra fu costruita nel 1142, grazie ad una donazione del duca di Spoleto Guarnieri ai Monaci Benedettini Cistercensi di Chiaravalle milanese.

Questi instancabili e devoti monaci, provenienti da Milano, costruirono l’abbazia e bonificarono i terreni circostanti.  Ancora oggi è visitabile all’esterno della chiesa l’ossario dei monaci che vissero nell’abbazia.

L’interno della chiesa

Vari sono i motivi presenti all’interno della Chiesa di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra che suscitano l’interesse e lo stupore del visitatore.  Innanzitutto colpiscono le tre possenti navate realizzate in pietra proveniente dalle antiche rovine romane della limitrofa Urbisaglia.

L’interno coniuga gli aspetti quail la grande spazialità con l’ideale di povertà e genuinità proprio dell’ordine benedettino. Ci sono varie cappelle all’interno, tra le più importanti quella dedicata a San Bernardo e quella a San Benedetto.

I capitelli delle robuste colonne in laterizio, riportano varie simbologie che possiamo trovare anche in altre chiese romaniche presenti nelle Marche: i nodi di Salomone o il fiore della vita, elementi floreali e altri frutti della terra. È questa una rassegna di simboli che ricorre spesso proprio dove operarono  i monaci benedettini nelle Marche.

Colpiscono i due rosoni, uno posto sulla parete est, dove c’è l’altare,  e l’altro sulla parete ovest dove vi è l’ingresso alla chiesa.

Particolarità 

L’altare della Chiesa di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra ha la base di un antico altare di epoca romana, elemento legato al precedente culto pagano.

Ultime da Chiesa di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra