Cagli

Panoramica

ID: #1814
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Senigallia, Corinaldo, Frasassi
Voto:
4.5 (90%) 2 votes

Mappa





CAGLI

Cosa vedere a Cagli:

Cattedrale con il Campanile, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Filippo, la Chiesa di Sant’Angelo Minore, Chiesa di Santa Chiara.Inoltre il Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli seicentesco, il Palazzo pubblico in piazza Matteotti, Palazzo Preziosi Brancaleoni, Palazzo Tiranni-Castracane.Ponte Mallio, il Centro per la scultura contemporanea, Museo archeologico e della Flaminia e il Teatro Comunale.

Dove dormire a Cagli :Agriturismi, Country House, Bed and Breakfast (scegli la struttura consigliata sulla colonna a sinistra)

Distanza dal mare: 50 Km

Come arrivare a Cagli in auto: Da Nord e da Sud:Prendere l’autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), uscire a Fano, continuare sulla superstrada SS73BIS/E78 in direzione Roma, proseguire sulla SP 3 seguendo indicazioni per Cagli.

Da Pesaro:Prendere la SS 16 Adriatica, attraversare Fano, svoltare sulla superstrada SS73BIS/E78 in direzione Roma, proseguire sulla SP 3 seguendo indicazioni per Cagli.

Come arrivare a Cagli in treno: Le stazioni ferroviarie consigliate sono: Stazione di Pesaro e stazione di Fano sulla linea Milano – Lecce; Stazione di Fossato di Vico e stazione di Fabriano sulla linea Roma – Ancona. Si prosegue con i pullman di linea.

Come arrivare a Cagli in autobus: Autolinee Adriabus (ex AMIbus) www.adriabus.eu

Come arrivare a Cagli in aereo: Aeroporto di Ancona Falconara (80 Km).

 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

La città è accessibile a persone disabili.

NUMERI UTILI

Punto IAT – Cagli

www.cagliturismo.it

info@cagliturismo.it

via Alessandri 16,61043 Cagli

Tel. 0721.780773 Fax 0721.780773

 

COSA SAPERE SU CAGLI…

Cagli sorge su un altopiano stretto dai fiumi Burano e Bosso entrambi confluenti nel Metauro, nella provincia marchigiana di Pesaro Urbino.

Cagli secondo le testimonianze di antichi documenti risulterebbe tra le stationes poste lungo le principali vie dell’impero romano, insieme a Gubbio, Urbino, Fossombrone Osimo e Jesi, la pentapoli dell’impero romano.

L’ attuale Cagli deriva dall’antica Cale, che sorgeva in posizione elevata a dominare la Flaminia.

Cagli conserva il Torrione progettato da Francesco di Giorgio Martini che venne costruito insieme alla Rocca romboidale. Il Torrione resistette allo smantellamento della rocca nel 1502 prima della seconda invasione del Ducato di Urbino ad opera di Valentino.

Tantissime sono le architetture sacre che è possibile visitare a Cagli come la Cattedrale con il Campanile, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Filippo, la Chiesa di Sant’Angelo Minore, Chiesa di Santa Chiara.

Per quanto riguarda le architetture civili  a Cagli oltre al Torrione c’è il Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli seicentesco, il Palazzo pubblico in piazza Matteotti, Palazzo Preziosi Brancaleoni, Palazzo Tiranni-Castracane.

Il Ponte Mallio costruito originariamente in epoca repubblicana, si presenta come una delle opere romane più imponenti di quelle esistenti lungo il tracciato della consolare Flaminia.

Inoltre a Cagli sono presenti anche dei musei come Centro per la scultura contemporanea, Museo archeologico e della Flaminia.

Il Teatro comunale è in stile eclettico, colpisce la varietà delle decorazioni e l’eleganza dei dettagli.

Ultime da Cagli