Auditore

Panoramica

ID: #1793
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Pesaro Fano e Montefeltro
Voto:
Rate this post

Mappa





AUDITORE

Cosa vedere a Auditore:

Torre civica;

Museo storico della linea gotica.

Dove dormire ad Auditore: Bed and Breakfast, Country House, Agriturismi (scegli la struttura consigliata nella colonna a sinistra)

Distanza dal mare: 37 Km

Come arrivare a Auditore in auto: Da Nord:Prendere l’autostrada A14 Bologna – Bari in direzione di Ancona, uscire a Cattolica, continuare sulla SP 17 in direzione di Morciano – San Giovanni in Marignano, attraversare San Giovanni in Marignano, Morciano di Romagna, Tavoleto e proseguire in direzione Auditore.

Da Sud:Prendere l’autostrada A14 in direzione di Napoli, uscire a Pesaro – Urbino, seguire la direzione Urbino, Borgo Santa Maria, Montecchio, Casinina, continuare sulla SP 24 in direzione di Auditore.

Da Pesaro:Prendere la SP 423, attraversare Borgo Santa Maria, Montecchio, Casinina, continuare sulla SP 24 in direzione di Auditore.

Come arrivare a Auditore in treno/autobus: con le autolinee Adriabus.

Come arrivare a Auditore in aereo: Aeroporto di Ancona Falconara (90 Km).

 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

La città è accessibile a persone disabili.

NUMERI UTILI

Comune di Auditore

Piazza Vincenzo Sartori, n°11 – 61020 Auditore (PU)

Telefono: 0722.362109 Fax: 0722 362505

E-mail: comune.auditore@provincia.ps.it

Posta Certificata: comune.auditore@emarche.it

 

COSA SAPERE SU AUDITORE…

Auditore è un piccolo ma caratteristico comune nella provincia di Pesaro Urbino,  ad oggi è conservata la cinta muraria con bastioni angolari e la Torre civica esagonale del 1400.

Ad Auditore si trova il Museo storico della linea gotica, il più importante museo della II guerra mondiale nella regione Marche.

Il museo è stato istituito nel 1992, con lo scopo di documentare il passaggio del fronte nell’alto pesarese durante la Seconda Guerra Mondiale. Il museo custodisce la ‘memoria storica’ della battaglia della linea gotica avvenuta nel settembre del 1944 e si trova proprio su quella che fu la prima linea gotica.
Il museo racchiude nelle sue sale oltre 3000 reperti rinvenuti sui campi di battaglia e appartenuti agli opposti eserciti: dagli elmetti alle bombe, dalle divise militari delle truppe tedesche, inglesi e americane ai mezzi militari, come le jeep Willy e i camion Dodge, dalle mine anticarro tedesche alle maschere antigas.

E’ presente una rara collezione di divise e una originale documentazione fotografica degli eventi bellici. Il museo vanta un prezioso archivio storico con una rarissima collezione di giornali e documenti ’30/’40 e una videoteca e biblioteca storica.

Tutti gli anni nell’ultima domenica di Maggio, Casinina ospita la rievocazione storica della battaglia con la presenza di mezzi militari dell’epoca ed equipaggi in divisa.

Ultime da Auditore




x