Ancona

Panoramica

ID: #1062
Tipologia: Borghi e Città d'arte
Zona: Riviera del Conero e provincia Ancona
Voto:
5 (100%) 1 vote

Mappa





ANCONA

Cosa vedere ad Ancona:

Mole Vanvitelliana detta Lazzaretto;

L’Arco di Traiano;

Piazza del Plebiscito;

Chiesa del Gesù;

Chiesa di Santa Maria della Piazza;

Cattedrale di San Ciriaco;

Museo Archeologico;

Anfiteatro

Dove soggiornare a Ancona: Hotel, Residence, Bed and Breakfast, County House, Agriturismi (scegli le nostre strutture consigliate sulla colonna a sinistra)

Cosa fare in vacanza ad Ancona:

Surf da Onda

Percorsi in Mountain Bike. 

Località balneare della Riviera del Conero.

Sede dell’Università Politecnica delle Marche.

Come arrivare ad Ancona in auto: Ancona è servita dall’Autostrada A/14 che collega Bologna a Taranto all’uscita Ancona.

Come arrivare ad Ancona in treno:  Ancona è scalo per la linea ferroviaria Milano-Lecce con eurostar ed intercity.

Come arrivare ad Ancona in autobus: Numerose autolinee collegano la città con i maggiori centri dell’Italia come  Roma. Inoltre è possibile usufruire del servizio di due autolinee: Roma Marche linee s.p.a. e Start spa.

Come arrivare a Ancona in aereo: ad Ancona c’è l’aeroporto di Ancona-Falconara.

 

Per le famiglie con bambini e passeggini è possibile visitare la città a piedi.

La città è accessibile a persone disabili.

La pista ciclabile cammina lungo tutto il litorale per 33 Km fino a Porto Recanati.

 

NUMERI UTILI

Servizio Turismo

Palazzo Camerata – Via Fanti 9

Tel 071 222 3125/5066/5067/5025

turismo@comune.ancona.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Largo XXIV Maggio, 1

numero verde 800 653413

Tel: 071.222 4343

orario al pubblico:

lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13

martedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17

giovedì dalle 9 alle 16

urp@comune.ancona.it

Sportello turistico Regione Marche

numero verde 800 222 111

turismo@regione.marche.it

www.turismo.marche.it

COSA SAPERE SU ANCONA…

Ancona, antica città di mare,  è il capoluogo delle Marche, considerata  la guardiana del Mar Adriatico.

Il suo nome deriva dal temine greco Ankon, che significa gomito; infatti visitando Ancona, potrete notare, soprattutto trovandovi sulla Riviera del Conero, e meglio ancora in cima all’importante sagoma del Monte Conero, che Ancona bella città di mare, è bagnata dal mare su ambo i lati di un immaginario triangolo (o gomito) che punta sul mare.

Proprio grazie alla forma di gomito che si affaccia sul mare della Riviera Adriatica, Ancona è sia storicamente che commercialmente una delle città più importanti della costa orientale italiana.

Ancona è una città molto viva dal punto di vista commerciale, infatti il porto di Ancona è uno dei principali approdi turistici e commerciali del mare Adriatico e d’ Italia punto di riferimento nel famoso corridoio adriatico di collegamento con i paesi dell’Est.

La Marina Dorica di Ancona è sicuramente il più importante approdo turistico delle Marche, offrendo agli appassionati del mare e del diporto nautico la possibilità di ormeggiare le proprie imbarcazioni da diporto in una marina veramente qualificata con ottimi servizi di ristorazione e accoglienza sia ai diportisti che alle famiglie.

Ancona offre a visitatori, passanti e turisti bellissimi scorci sul mare e una ricca varietà monumenti.

Ancona, è stata fondata nel 387 a.C. dai Dori, antica popolazione greca di naviganti e furono proprio i Dori a trasmettere ad Ancona ed agli Anconetani le tradizioni che hanno trasformato oggi Ancona in una città marinara ricca di storia, arte e cultura, punto di riferimento per tutta la Regione Marche.

Il turista può visitare il centro di Ancona godendosi una passeggiata alla scoperta della storia e dei monumenti antichi della Città.

Dentro il porto di Ancona in mezzo al mare potete ammirare la Mole Vanvitelliana detta Lazzaretto, grande fortezza pentagonale unita alla terraferma da un ponticello. La Mole Vanvitelliana durante l’ estate si trasforma in un cinema e teatro all’ aperto dove assistere a spettacoli, mostre, visioni e ritrovarsi godendo dell’accoglienza offerta anche dai chioschetti.

La Mole Vanvitelliana, nata come luogo dove mettere in quarantena i viaggiatori provenienti dall’Oriente, si estende su una superficie di ben 20 mila metri quadrati, una vera e propria isola collegata alla terra ferma soltanto da un ponticello, può offrire ospitalità fino a duemila persone.

Sempre nel porto di Ancona seguendo la cinta muraria medievale, sul molo, è possibile ammirare l’ Arco di Traiano in origine ornato di fregi e statue che poi in seguito furono depredati da Napoleonici e Saraceni.

L’  Arco di Traiano in Ancona fu costruito nel 115 d.C. da Apollodoro di Damasco in segno di ringraziamento a Traiano imperatore che aveva pagato di tasca sua per fare un molo fortificato.

Non appena usciti dal  porto di Ancona è possibile visitare e passeggiare nel cuore storico della città di Ancona e ammirare Piazza del Plebiscito, la settecentesca Chiesa  del Gesù modificata da Luigi Vanvitelli nel 1743 con una bellissima  facciata curvilinea, la chiesa romanica di S. Maria della Piazza, la Cattedrale di San Ciriaco dedicata a Venere, antica di oltre 1000 anni, con il suo splendido portale romano – gotico da manuale di storia dell’ arte.

All’ interno del Duomo di San Ciriaco di Ancona, è doveroso ammirare la duecentesca cupola dodecadenale e, sotto la chiesa, i resti del preesistente tempio greco – ellenico nonché della basilica paleocristiana.

Ancona, città di mare, storia, tradizioni, monumenti, offre ai turisti ancora tanta arte, con un itinerario artistico di Ancona caratterizzato anche da Palazzo Bosdari dove è possibile visitare la Pinacoteca Civica con opere di Tiziano Vecellio, Carlo Crivelli, Lorenzo Lotto, Francesco Podesti e del Guercino.

Sotto il Duomo di San Ciriaco, potete visitare l’ Anfiteatro del I secolo e il Museo Archeologico, che con le sue 23 sale ricche di reperti archeologici, soprattutto oggettistica relativa ai Piceni, è uno dei più famosi Musei in Italia.

Ancona è in grado di offrire un soggiorno una vacanza nelle Marche per tutta la famiglia, fatta di arte, storia, cultura, di natura del Monte Conero e di mare, grazie alla sua Riviera del Conero, alle spiagge di Portonovo e delle vicine località turistiche per eccellenza di Sirolo, Numana, Marcelli, Porto Recanati

Per la sua posizione geografica, grazie agli ottimi collegamenti e alla viabilità stradale e ferroviaria, Ancona è sicuramente un buon punto di partenza alla scoperta di tutte le Marche, mare, entroterra e montagna.

Ultime da Ancona