Nelle Marche con l’e-bike: 3 percorsi consigliati

23 Luglio 2020turismomarche

 

L’e-bike rappresenta la nuova soluzione per compiere lunghi tragitti in bicicletta. Diminuendo, infatti, la fatica che si prova utilizzando la bici classica, si aumentano le possibili distanze da compiere. Questo nuovo tipo di bicicletta si adatta alla perfezione per percorrere le Marche, regione dal territorio perlopiù collinare. E’ nella pedalata in salita che l’e-bike ha il suo punto di forza, ed è quindi il mezzo ideale per quel ‘sali e scendi’ che caratterizza il territorio marchigiano. Ti consigliamo tre percorsi nelle Marche in e-bike, che possono essere praticati anche da ciclisti non allenati, avendo una difficoltà sostenibile da tutti. Tali tragitti hanno, poi, la comune caratteristica di farti esplorare zone delle Marche famose per la loro bellezza.

Portonovo (AN)

Il primo percorso in e-bike parte da Fano (PU) ed arriva sino a Gabicce Mare (PU). E’ un percorso che ha una lunghezza di circa 35 km, che varia tra pianura e salita.  Da Fano fino a Pesaro si pedala costeggiando il mare, lungo la ciclovia parallela alla linea ferroviaria. A Pesaro poi occorre raggiungere l’ingresso del Parco del San Bartolo: qui comincia la parte più avventurosa! Si segue infatti l’indicazione del percorso 151, uno dei percorsi più belli delle Marche con panorami sul mare (sentiero 151). Questo tour in bici, all’interno di un parco e con costante vista mare, ti porterà poi sul finire, con una lunga discesca, a Gabicce Mare.

partenza: Fano arrivo: Gabicce Mare lunghezza: 35 km difficoltà: intermedia

Panorama sull’interno delle Marche

 

In e-bike puoi girarti la stupenda Riviera del Conero. Si tratta di un percorso di circa 30 km, che tocca tutte le località balneari. Partendo da Ancona puoi raggiungere facilmente Portonovo, facendo magari delle soste per contemplare vari panorami a picco sul mare: non perderti quello sulla famosa spiaggia di Mezzavalle! Da Portonovo prosegui verso Sirolo, e puoi osare con l’e-bike ad arrivare fino in cima al Monte Conero, prendendo la svolta a sinistra (ad un tratto della provinciale del Conero) che sale con una strada cementata sino alla sua sommità. Anche quassù garantiamo panorami mozzafiato. Si scende per la stessa strada, e si possono quindi fare varie tappe proseguendo per la strada litoranea: da Sirolo a Numana, quindi attraverso Marcelli fino a Porto Recanati.

partenza: Ancona arrivo: Porto Recanati lunghezza: 30 km difficoltà: intermedia

Veduta sulla Baia di Portonovo (AN)

Il terzo percorso che ti consigliamo di fare in e-bike si trova invece sulla Riviera delle Palme. E’ un percorso semplice di 20 km, che si compie inizialmente in pianura per il lungomare. Si parte da San Benedetto del Tronto (AP) e, attraversando Grottammare (AP) e Cupramarittima (AP), si arriva sino a Marina di Massignano (AP): è un percorso molto  piacevole, poiché si attraversa tutto il lungomare della Riviera delle Palme, toccando tutte le principali destinazioni turistiche di mare.  Da Marina di Massignano lo scenario cambia, appena ci si interna per il Piceno: all’azzurro del mare subentra il verde delle colline, dalla facile pedalata in pianura si passa ad una leggera salita. Passando per Massignano, si arriva a Montefiore dell’Aso (FM), uno dei borghi più suggestivi del Piceno, dove potrai riposarti contemplando un territorio simile ad un dipinto di Monet.

Partenza: San Benedetto del Tronto Arrivo: Montefiore dell’Aso lunghezza: 20 km difficoltà: semplice

Molo sud San Benedetto del Tronto (AP)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What is 6 + 12 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)

x