LE MARCHE: 5 SITUAZIONI PER 5 INDIMENTICABILI EMOZIONI

, , , , , , ,
30 marzo 2016turismomarche

Una vacanza nelle Marche sa regalare tanti momenti e situazioni veramente emozionanti, ecco i posti e le situazioni assolutamente da scoprire e da vivere.

Le Marche possono e sanno regalare momenti magici, sensazioni e atmosfere indimenticabili grazie ai tantissimi luoghi di straordinaria bellezza e dal fascino immutabile, che sia esso naturalistico, storico, artistico o spirituale. Luoghi che mostrano il proprio incanto, che nascondono segreti e misteri, che tramandano leggende e storie imperscrutabili, che raccontano passati fastosi, guerre, lotte e grandi amori, luoghi fatati e romantici. Vi proponiamo solo alcuni di questi posti da scoprire, respirare e vivere.

Un atmosfera unica, immersi nel verde della natura, e nella pace quella tra le mura o nei dintorni dell’affascinante Eremo di Fonte Avellana. Dedicato alla Santa Croce si trova nel comune di Serra Sant’Abbondio, alle pendici del Monte Catria, in provincia di Pesaro Urbino. Appartenente all’Ordine camaldolese, è un luogo mistico, di preghiera e meditazione, dove trovare serenità e dove poter trascorrere del tempo nel silenzio e nella riflessione lasciandosi accarezzare dalla sobria bellezza del monastero e della basilica oppure facendosi avvolgere dal verde dei boschi e delle montagne che circonda tutto il complesso.

Per chi invece il relax lo cerca in un ambiente più vacanziero e mondano il consiglio è quello di scoprire la favolosa spiaggia di Mezzavalle, nella straordinaria Riviera del Conero, nelle vicinanza della splendida baia di Portonovo. Incantevole e naturale, bagnata da acque pulite e cristalline, è una spiaggia frequentata per lo più da giovani che amano il suo aspetto selvaggio e la sua tranquillità. Un luogo magico, una spiaggia naturalmente incontaminata e uno scenario mozzafiato, grazie al profilo del monte Conero che si affaccia sull’Adriatico, rendono Mezzavalle una delle zone più amate e ambite di tutta le regione.

Se a interessarvi è il mistero, la leggenda e la storia non potete non lasciarvi affascinare dai monti Sibillini, dai tesori e dai segreti che questa catena montuosa nasconde. Tra gli antichi e silenti borghi che vi abitano si celano moltissime storie legate per lo più alla Sibilla, straordinari scorci panorami, unicità del territorio, grotte e laghi misteriosi che raccontano leggende che si perdono nella memoria degli abitanti che ne custodiscono le ricchezze. All’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini si trovano molti paesi montani che ricadono nelle provincie di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, tra cui Arquata del Tronto, Montefortino, Montemonaco, Montegallo, Pievebovigliana Visso e Ussita, borghi incantati immersi nella natura, da cui partire o da attraversare per scoprire meravigliosi ed unici gioielli marchigiani, come l’antro della Sibilla, il lago di Pilato o le gole dell’Infernaccio.

Una sensazione di benessere e serenità quella da vivere nello splendido borgo di Fiorenzuola di Focara, nei dintorni di Pesaro e vicina a Gabicce Mare. Fulcro del Parco Naturale Regionale del Monte San Bartolo, grazie alla bellezza della sua posizione, uno sperone roccioso che ricade a strapiombo sull’Adriatico, sarà facile perdersi nell’atmosfera romantica del tramonto. Un’esperienza indimenticabile, una situazione magica ed emozionante, irripetibile, perché le sfumature del sole, del verde delle colline, del mare e del cielo saranno sempre unici e avvolti da un’aura di magica suggestione.

A coloro che amano il mare proponiamo un tuffo nella spensieratezza e nell’allegria scegliendo le spiagge e gli chalet di San Benedetto del Tronto. La regina della Riviera delle Palme sa, sia di giorno che di notte offrire tanto divertimento, un variopinto collage fatto di locali alla moda, tanta musica di ogni genere, eventi e manifestazioni all’insegna del buonumore e della leggerezza di cui tanto e spesso abbiamo bisogno per evadere dalla quotidianità e concederci il lusso di trascorrere serate senza pensieri e preoccupazioni.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *