La prima discesa degli idrovolanti sul Lago di Caccamo

, , , , , ,
5 agosto 2017turismomarche

 Si tratta di un evento storico: per la prima volta due idrovolanti scendono su un’idrosuperficie in centro Italia, il Lago di Caccamo (MC).

L’iniziativa proposta da Cesare Rossi, presidente del distretto turistico Colline dei Monti Azzurri, fortemente voluta dal Conturisport di cui fanno parte 5 comuni limitrofi al Lago di Caccamo (Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo e Serrapetrona) insieme alla Comunità Montana dei Monti Azzurri presieduta da Giampiero Feliciotti e realizzata grazie anche alla fondamentale collaborazione di Enel quale gestore del lago artificiale, ha visto la luce venerdì 4 agosto 2017.

Due idrovolanti in contatto radio con il Comandate a terra Orazio Frigino, presidente dell’Aviazione Marittima Italiana il quale ha dato istruzione sulle manovre da effettuare hanno toccato le acque del Lago di Caccamo: un Legend 540 anfibio pilotato dal Presidente della Scuola Italiana Volo Graziano Mazzolari e un I-C132 anfibio modello Savannah pilotato dal Comandante Lodovico Vezzani.

Le operazioni di ammaraggio perfettamente riuscite hanno aperto alla zona l’opportunità di sviluppi dal punto di vista economico e del turismo.

Guarda il servizio di Canale 14

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *