I 5 musei delle Marche assolutamente da visitare

, , , , ,
11 maggio 2015turismomarche

I 5 musei delle Marche da visitare, consigliati per chi è in vacanza nelle Marche, dall’archeologia alla pittura, dalla scienza alla musica.

Le Marche sono una regione dalle mille sfaccettature. Unica per la bellezza del suo mare e delle sue montagne, terra ricca di musei e meta da scoprire per gli appassionati della cultura. In una piovosa giornata d’estate i musei marchigiani sembrano il rifugio perfetto. Dall’archeologia alla pittura, dalla scienza alla musica. Sono cinque quelli permanenti che consigliamo di visitare ai turisti in vacanza nella regione. Il primo è il Museo Archeologico delle Marche. Si trova nel centro di Ancona e tra le sue collezioni, può vantare reperti relativi all’archeologia romana e picena.

Il secondo museo da visitare è l’Antiquarium Statale di Numana, sulla Riviera del Conero. Il ricco corredo rinvenuto nella tomba della “Regina Picena”, scoperto in località I Pini di Sirolo, è sicuramente l’esposizione più importante e interessante. Il terzo è Casa Rossini a Pesaro. Tappa obbligata per gli amanti della musica classica e i curiosi delle gesta del celebre compositore.

Nel sud delle Marche troviamo il quarto e il quinto museo da visitare. A Fermo, il Polo Museale Palazzo dei Priori racchiude importanti opere pittoriche. Famoso in tutta Europa il Museo Malacologico di Cupramarittima. Consigliato per gli oltre 900mila esemplari esposti. 

Viaggia nella cultura con MarcheTravelling.com!

Shares

One thought on “I 5 musei delle Marche assolutamente da visitare

  1. Omura ha detto:

    Hi SoniaWe were in Rome and Vatican City in Feb this year and it was cold, windy and rainy. We had to buy emergency umalbrles that cost a fortune at Eur 10! You’re lucky with the weather and all your pics turned out great. I’m amazed that you could take a closed-up pic of Michaelangelo’s Creation of Man. We were not allowed to take any pics in the Sistine Chapel, but of course I did take and the pics turned out pretty skewed :-(We did get an entrance pass online and avoided the long queue 🙂 When we had lunch in a resto one afternoon, we heard the live broadcast of Pope Benedict 16th resignation. It was a shocking to the locals as there had not been a resignation by a papal in centuries. Other than that we enjoyed Rome a lot!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *