Appassimenti Aperti e la Vernaccia di Serrapetrona

, ,
26 ottobre 2017turismomarche

Domenica 12 e Domenica 19 Novembre torna l’iniziativa Appassimenti Aperti, per scoprire l’eccellenza della Vernaccia di Serrapetrona.

 

Promosso dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e dal Comune di Serrapetrona, torna il consueto appuntamento con Appassimenti Aperti, fissato per Domenica 12  e Domenica 19 Novembre 2017.

Si andrà come ogni anno alla scoperta del vitigno autoctono Vernaccia Nera nelle sue due massime eccellenze enologiche dell’entroterra marchigiano: Vernaccia di Serrapetrona docg, l’unico vino rosso spumante docg in Italia, e Serrapetrona doc, un vino fermo, avvolgente e speziato.

Nelle due speciali domeniche si apriranno agli occhi dei curiosi i luoghi che dopo la vendemmia accolgono le uve per l’appassimento.
Suggestive usanze vogliono che ancora oggi i molteplici grappoli siano appesi ai soffitti, in una cascata d’uva visivamente molto affascinante.

I 7 produttori aderenti all’iniziativa apriranno le loro cantine ai visitatori, e saranno inoltre presenti nella piazza di Serrapetrona con i loro stand gastronomici.

Nello specifico saranno aperti gli appassimenti di Alberto Quacquarini, Colleluce, Fontezoppa, Lanfranco Quacquarini, Podere sul lago, Terre di Serrapetrona e Vitivinicola Serboni.

Tutte le cantine saranno visitabili dalle 11,00 alle 19,00 e raggiungibili anche tramite il servizio navetta dalle ore 14,00.

Le vie del paese si animeranno con musica, mercatini e prelibatezze, dando a tutti anche la possibilità di scoprire la cultura che Serrapetrona offre.

Oltre ad ammirare la bellezza storica del piccolo borgo dei Sibillini, si potrà infatti visitare la mostra paleontologica “Attrezzi, Ornamenti, Armi e Corazze” a Palazzo Claudi, con reperti unici al mondo, tra cui lo scheletro di un dinosauro datato 75 milioni di anni.

Per maggiori informazioni visita il sito:  www.appassimentiaperti.it
Comune di Serrapetrona:  Tel. 0733 908321 – www.comune.serrapetrona.mc.it

 

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *